Stress da lavoro e Counseling Aziendale

stressdalavoro

La promozione del benessere del singolo favorisce un aumento della qualità di vita dell’ambiente del lavoro e di conseguenza un più facile raggiungimento dell’obiettivo lavorativo.

La questione “lavoro” rappresenta, oggi più che mai, un tema critico per molte persone. Se da una parte ci sono quelli che non riescono a trovare un impiego o che lo hanno appena perso, dall’altra c’è chi un lavoro ce l’ha, ma deve comunque fare i conti con un mondo, quello del lavoro, sempre più difficile e complesso. Le pressioni economiche, la precarietà, e i ritmi sempre più frenetici imposti da un mondo ormai digitalizzato, sottopongono la classe lavorativa a numerose fonti di stress che, non a caso, sono state di recente regolamentate con un decreto legge in materia di sicurezza sul lavoro. Il decreto in questione (D. Lgs. 81/08 integrato D. Lgs. 106/09) prevede, tra le altre cose, che il datore di lavoro, in collaborazione con altre figure aziendali “effettui la valutazione di tutti i rischi (art. 17, comma 1 lettera a), (…) compresi quelli riguardanti gruppi di lavoratori esposti a rischi particolari, tra cui anche quelli collegati allo stress lavoro‐correlato (…)”. Oltre alla possibilità di intraprendere un percorso di counseling individuale, laddove il counselor può aiutare il cliente a esaminare dettagliatamente le situazioni o i comportamenti problematici e trovare un punto da cui sia possibile originare qualche cambiamento, oggi si sente più spesso parlare anche di counseling aziendale. Ma cos’è il counseling aziendale? È un intervento specializzato che mira alla promozione del benessere della persona, valorizzando le capacità individuali e indirizzando le energie e le motivazioni dei singoli verso sviluppi coerenti con le esigenze dell’azienda. Oggi, infatti, è in costante crescita nelle aziende il bisogno di supportare e sostenere le risorse umane di cui si dispone. I momenti di difficoltà personale, i disagi e le insoddisfazioni, influiscono infatti sulle prestazioni lavorative e rallentano il processo di crescita formativa e produttiva del soggetto. Le aziende particolarmente attente al benessere delle proprie risorse umane, in alcuni casi mettono a disposizione dei propri dipendenti uno sportello d’ascolto, partendo dal presupposto che il benessere dei dipendenti e la qualità della loro vita, anche lavorativa, si rifletta sulle loro motivazioni professionali e sulle prestazioni specifiche, incidendo sulla produttività. I disagi personali, infatti, spesso si ripercuotono sull’ambiente lavorativo, incidendo pesantemente sul lavoro e sulle relazioni interpersonali. A tal fine, la figura del counselor all’interno di uno sportello d’ascolto può rivelarsi importante per offrire aiuto e sostegno al singolo, ristabilendo gli equilibri all’interno dell’ambiente lavorativo. Anche in questi casi, il counselor non fornisce soluzioni già pronte, ma agevola un percorso di consapevolezza che aiuta gli individui a crescere e a raggiungere uno stato di benessere, attraverso l’esplorazione, la scoperta, la chiarificazione dei propri bisogni e desideri, attivando risorse e capacità personali. L’individuo sotto stress risulta indebolito nella sua capacità lavorativa e relazionale, e il counselor può intervenire accogliendo i suoi sentimenti e le sue problematiche, prescindendo da qualunque tipo di giudizio, di valutazione e interpretazione. Il dipendente, percependo stima, fiducia e accoglienza da parte del counselor, potrà affidarsi alla possibilità del cambiamento e porre così le basi per il cambiamento stesso. Qualsiasi intervento mirato alla gestione del disagio lavorativo si traduce in un miglioramento della qualità della vita lavorativa, con notevole vantaggio sulla produttività aziendale espressa in termini di efficacia ed efficienza delle risorse umane in azienda. Grazie al counseling aziendale, l’azienda potrà nuovamente contare sul rendimento della risorsa e il lavoratore avrà una reale opportunità di crescita personale e percepirà una valorizzazione da parte dell’azienda.

Stress da lavoro e Counseling Aziendaleultima modifica: 2014-04-16T12:04:56+00:00da magacounselor
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento